EMANATA LA DELIBERAZIONE PER L’ACCORPAMENTO DELL’ISCRIZIONE ALL’ALBO DI TALUNE CATEGORIE

Con la Deliberazione n. 2 del 16 settembre 2015 l’Albo Nazionale Gestori Ambientali ha stabilito una semplificazione per l’iscrizione per talune categorie. E’ infatti previsto, in ottemperanza all’art. 8, comma 2 de D.M. n. 120/2014, che le imprese iscritte per la raccolta ed il trasporto di rifiuti speciali, pericolosi o non pericolosi (cat. 5 e 4) possano svolgere, nel rispetto delle norme che disciplinano il trasporto di merci, anche l’attività di trasporto dei propri rifiuti (cat. 2-bis) e di trasporto dei RAEE (cat. 3-bis), senza la necessità di ulteriori iscrizioni.

Nella Deliberazione sopra richiamata sono pubblicati i criteri ed anche i nuovi moduli di domanda / variazione di iscrizione che prevedono la richiesta a più categorie.
Per quanto concerne i criteri di iscrizione, la discriminante è se l’impresa esercita il trasporto professionale conto terzi (con veicoli immatricolati uso terzi) o è in possesso di veicoli immatricolati ad uso proprio (o presi in locazione ad uso proprio). Si rimanda alla deliberazione per i dettagli dei criteri di iscrizione.
Nulla invece è stabilito in merito alla possibilità di rilascio di un unico provvedimento di iscrizione, alle modalità di pagamento dei diritti annuali stabiliti per le singole categorie (se ricompresi in quelli dell’iscrizione ordinaria o, comunque, da versare) e, nel caso di rilascio di un unico provvedimento, alla durata (in tal caso è desumibile che la validità del provvedimento sia riferibile alla durata “più breve”, cioè 5 anni, rispetto ai 10 della cat. 2-bis).

Allegati:
Scarica questo file (delibera_16_09_2015.pdf)Delibera 02 del 16.09.2015[ ]1548 kB

Stampa